Nord-Sumatra, Vol. 1 PDF

Illustrazione artistica di come l’eruzione sarebbe potuta apparire da un osservatore a 42 km di altezza sopra il nord di Sumatra. Nord-Sumatra, Vol. 1 PDF teoria della catastrofe di Toba sostiene che tra 75. 000 anni fa l’esplosione di un supervulcano al di sotto del Lago Toba, probabilmente il più grande evento eruttivo negli ultimi 25 milioni di anni, rese ancora più rigido il clima del pianeta che già stava attraversando una glaciazione. Da studi sul mitocondrio umano alcune ricerche suggeriscono che circa 75.


Författare: Wilhelm Volz.

000 anni or sono la specie umana fu ridotta a poche migliaia di individui. Questo collo di bottiglia nella numerosità della popolazione umana spiega in parte la scarsa variabilità genetica nella nostra specie. Questa teoria è stata proposta nel 1998 da Stanley H. Boston, Houghton Mifflin Company, 2004, p. URL consultato il 5 dicembre 2007. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 3 set 2017 alle 21:27.

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. La Réunion, un arbre endémique, Terminalia bentzoe, porte ce nom bien qu’il ne produise pas cette résine. Commercialement, ces résines sont souvent vendues sous les noms suivants, par ordre de provenance : benjoin de Siam ou du Laos, benjoin de Sumatra, et Storax. Son principal composant est l’acide benzoïque pour le benjoin d’Indochine, et l’acide cinnamique pour le benjoin de Sumatra.

Les benjoins des deux origines contiennent également un petit pourcentage de vanilline. Ses utilisations sont essentiellement la parfumerie comme note dite  orientale  pour le benjoin de Siam, et les arômes, notamment la cigarette, pour le benjoin de Sumatra. Le benjoin de Siam trouve également quelques applications pharmaceutiques sous forme de teinture. On y était : le festival Essaouira, soir 1 , sur www.

Le styrax et ses usages antiques , Journal des savants, vol. Primo Levi, Le métier des autres, Paris, Gallimard, mars 1992, 340 p. Françoise Basset,  Le benjoin du Siam : histoire d’un renouveau durable , in Parfums cosmétiques actualités, 2008, no 200, pp. Cuveele,  Contrôle de la qualité du benjoin de Sumatra , in Plantes médicinales et phytothérapie, 1973, vol. Rechercher les pages comportant ce texte. La dernière modification de cette page a été faite le 16 janvier 2019 à 08:38. La maggior parte della documentazione fossile del rinoceronte lanoso deriva da individui mummificati provenienti dalla Siberia e da pitture rupestri.

Il rinoceronte lanoso utilizzava le sue corna a scopo difensivo e per attrarre i compagni. Nel 2011, è stato ritrovato un esemplare di 3,6 milioni di anni fa, il più antico mai scoperto, scoperto sul freddo Altopiano del Tibet, suggerendo che questi animali vissero anche lì durante un periodo in cui la zona era più calda. Si ritiene che la migrazione da lì al nord dell’Asia e dell’Europa è iniziata durante l’era glaciale. Le femmine davano in genere alla luce uno o occasionalmente due cuccioli.

Come l’ultimo e più derivato membro del lignaggio dei rinoceronti del Pleistocene, il rinoceronte lanoso era ben adattato al suo ambiente. Uno studio del DNA di un esemplare vecchio di 40,000-70. 000 anni, ha dimostrato che il parente esistente più vicino al rinoceronte lanoso è il rarissimo rinoceronte di Sumatra. A lungo i paleontologi si sono interrogati sulle precise preferenze alimentari dei rinoceronti lanosi, e infine concordarono che come i suoi parenti moderni anche questi animali pascolavano e si nutrivano di arbusti. La palaeodieta del rinoceronte lanoso è stata ricostruita utilizzando diverse linee di evidenza.

Uno studio sul ceppo vettore biomeccanico del cranio, della mandibola e dei denti, di un esemplare conservato recuperato a Whitemoor Haye, Staffordshire, a rivelato la muscolatura e le caratteristiche dentali che supportano una preferenza alimentazione al pascolo. Il confronto con altri perissodattili moderni confermano che il Coelodonta era un ruminante con un singolo stomaco, e come tale si sarebbe nutrito di piante piene di cellulosa e proteine. Prove recenti suggeriscono che rinoceronti lanosi vivessero in regioni artiche durante l’ultimo massimo glaciale, consumando grandi quantità di erbe, come l’Artemisia e graminoidi. Rinoceronte lanoso, mammuth lanosi, leoni delle caverne ed Equus lambei nel nord dell Spagna del Pleistocene superiore, di Mauricio Antón. Molte specie della megafauna del Pleistocene, come il rinoceronte lanoso, si estinsero nello stesso periodo di tempo. La caccia umana è spesso citata come una delle cause. Recenti datazione al radiocarbonio indicano popolazioni superstiti anche recentemente, nell’VIII millennio a.

Tuttavia, la precisione di questa data è incerta, in quanto esistono diversi altipiani al radiocarbonio in questo periodo. Il Pinhole Man Cave è una figura del tardo Paleolitico di un uomo inciso su una costola di un rinoceronte lanoso, che si trova a Creswell Crags, in Inghilterra. Il rinoceronte lanoso fa apparizione nei documentari I predatori della preistoria e Ice Age Giants. Compare anche in videogiochi ispirati all’epoca preistorica come L‘ era glaciale il villaggio, Ark: Survival Evolved e Far Cry Primal. Appare anche in C’era una volta l’uomo, nell’episodio L’uomo di Neandethal. URL consultato il 7 febbraio 2015. URL consultato il 12 luglio 2012.

URL consultato il 2 settembre 2011. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 7 gen 2019 alle 08:38. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Localisation de l’épicentre du séisme sous-marin et des pays touchés par le tsunami en jaune. Il a soulevé jusqu’à 6 mètres de hauteur une bande de plancher océanique longue de 1 600 kilomètres.

Indonésie, les côtes du Sri Lanka et du sud de l’Inde, ainsi que l’ouest de la Thaïlande. C’est l’un des dix séismes les plus meurtriers et le plus grave tsunami de l’histoire. Il a fait des victimes sur l’ensemble du pourtour de l’océan Indien. La même région a été touchée par un nouveau tremblement de terre le 28 mars 2005. E, soit à 160 kilomètres à l’ouest de Sumatra, à une profondeur de 30 kilomètres. L’énergie totale mise en jeu par le séisme, estimée par le moment sismique, a été de l’ordre de 5. 500 mégatonnes de TNT ou plus de 30 000 bombes de Hiroshima.