Lonely Planet’s Atlas of Adventure PDF

10 KB y más de un capítulo. La serie de libros Wikichicos presenta el libro La hormiga: un libro para niños, gratuito, realizado por la comunidad de Wikilibros. La ingeniería del conocimiento es aquella disciplina moderna que forma parte de la inteligencia lonely Planet’s Atlas of Adventure PDF y cuyo fin es el diseño y desarrollo de sistemas expertos.


Författare: .
Don’t just walk on the wild side – hike, climb, cycle, surf and even parachute. Lonely Planet’s Atlas of Adventure is an encyclopedia for thrill-seekers and adrenaline junkies, featuring the best outdoor experiences, country-by-country, across the world – making it the ultimate introduction to an exciting new world of adventure.
There are numerous ways to explore our planet and the Atlas of Adventure showcases as many of them as possible in over 150 countries. We tracked down our adventure-loving gurus and asked them to share their tips on where to go and what to do. Colourful, awe-inspiring images are accompanied by authoritative text from Lonely Planet’s travel experts.
Highlights include:
– Mountaineering and trekking in Argentina
– Mountain biking and bushwalking in Australia
– Diving and paddling in Cambodia
– Trail running and canoeing in Canada
– Surfing and volcano diving in El Salvador
– Ski-exploring and dogsledding in Greenland
– Cycling and snowsports in Japan
– Riding with eagle hunters and packrafting in Mongolia
– Dune boarding and hiking in Namibia
– Tramping and black-water rafting in New Zealand
– Kloofing and paragliding in South Africa
– Sailing and walking in the United Kingdom
– Hiking and climbing in the United States

Wikimedia para crear de forma colaborativa libros de texto, tutoriales, manuales de aprendizaje y otros tipos similares de libros que no son de ficción. Aunque este proyecto es todavía pequeño, probablemente tendrá un rápido crecimiento. Destacamos el hecho de ser una página a código abierto, esto quiere decir que cualquier usuario, registrado o no, pueda modificar el contenido con absoluta responsabilidad, corrigiendo errores, agregando contenidos, y mejorando día a día nuestra base de datos de Wikilibros. Todos pueden crear libros en Wikilibros. Escribe un título en el recuadro que sigue, haz clic en Crear libro y comienza a escribir. Esta página se editó por última vez el 30 oct 2015 a las 14:18. Véase Términos de uso para más detalles.

Il libro elettronico, nell’imitare quello cartaceo, approfitta ovviamente dei vantaggi offerti dalla sua natura digitale, che risiedono principalmente nelle possibilità di essere un ipertesto e inglobare elementi multimediali, e nella possibilità di utilizzare dizionari o vocabolari contestuali. Questa voce o sezione sull’argomento editoria non è ancora formattata secondo gli standard. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento. 1971 Nasce il Progetto Gutenberg, lanciato da Michael S.

1987 Viene pubblicato e distribuito su floppy dalla Eastgate Systems il primo romanzo ipertestuale dal titolo Afternoon, a story di Michael Joyce. 1996: Il Progetto Gutenberg supera i 1. 2004: Nasce Wikisource, progetto Wikimedia dedicato ai libri e agli ebook in pubblico dominio. 2009: Amazon lancia il Kindle 2 ed il Kindle DX negli USA. 2010: Al Salone del Libro di Torino lo store IBS.

14 editori per un totale di 373 titoli. 2011: L’Association of American Publishers rende noto che nel febbraio del 2011 per la prima volta il formato più venduto è stato quello basato su ebook. Si tratta comunque di attività slegate dalla piattaforma di vendita, ossia il sito vero e proprio in cui l’ebook viene acquistato. Tenendo conto di queste caratteristiche, possiamo suddividere i vari dispositivi hardware disponibili sul mercato in Tablet PC, palmari e lettori dedicati. 180 gradi in modo da renderlo simile, nel modo d’uso, ad un blocco per gli appunti. Palmari: sono dispositivi che grazie alle ridotte dimensioni possono essere facilmente trasportati. I nuovi formati, studiati appositamente per i libri elettronici, se da un lato hanno risolto i limiti dei formati più vecchi hanno creato però nuovi problemi.

Il mercato infatti ha indirizzato l’industria editoriale verso formati proprietari, legati cioè a specifiche piattaforme hardware e software, che limitano fortemente le scelte dell’utente finale. Un modo per aggirare il problema della proliferazione dei formati oggi ampiamente diffuso è quello di convertire il formato che l’utente non desidera o non può utilizzare in un altro formato più congeniale. I formati testuali rappresentano il tipo di formato più utilizzato per la realizzazione di ebook. Anche se vengono genericamente chiamati „formati di testo“, alcuni di questi formati permettono la creazione di ipertesti e l’inserimento di oggetti multimediali come immagini, audio o video. Ai formati non appositamente ideati appartengono la maggior parte dei formati più vecchi ma ancora ampiamente utilizzati, che proprio grazie a questo hanno il vantaggio di essere compatibili con molte piattaforme diverse. Utilizzandoli pertanto difficilmente si corre il rischio di non possedere il software o il dispositivo hardware adatto per leggerli. I formati appositamente ideati per gli ebook hanno generalmente il vantaggio di essere adatti a piattaforme dotate di meno risorse hardware rispetto ai computer desktop.

Spesso infatti prevedono la riduzione delle dimensioni del testo e si adattano meglio ad essere visualizzati sui piccoli schermi dei dispositivi portatili. Lo stesso argomento in dettaglio: Audiolibro. Self publishing – numerosi vantaggi legati all’auto-pubblicazione di ebook lo rendono spesso più accessibile rispetto all’editoria tradizionale. Trasportabilità e dimensioni del dispositivo – La maggior parte dei moderni dispositivi per ebook dispone di una memoria in grado di contenere un vasto numero di libri e molti di questi dispositivi hanno piccole dimensioni ed un peso contenuto e possono quindi essere trasportati ovunque. Personalizzazione – Molti dispositivi permettono la lettura in condizioni di poca luce, permettono di ingrandire o ridurre le dimensioni dei caratteri oppure di cambiare il font del testo, alcuni usano sistemi di sintesi vocale per riprodurre il testo a persone non vedenti, ipovedenti, agli anziani oppure le persone dislessiche. Trasportabilità del file – Molti rivenditori forniscono prodotti leggibili su più dispositivi allo stesso tempo, ad esempio lo stesso file può essere aperto contemporaneamente su più supporti e il dispositivo di lettura sarà in grado di tener traccia di dove si è arrivati con la lettura.